fbpx

info@alessiamaccagno.it

+39 3332801627

La Visita Nutrizionale

Anamnesi personale e familiare

Durante la prima visita avviene la registrazione dell’anamnesi personale fisiologica e patologica, la storia del peso, l’annotazione del profilo ematico e di eventuali terapie farmacologiche in corso, l’anamnesi Familiare patologica e ponderale su ascendenti, collaterali e discendenti. L'anamnesi alimentare è la prima fase della valutazione dello stato nutrizionale, ottenuta tramite colloquio con il paziente. Tale indagine permette di raccogliere tutte le informazioni utili riguardanti lo stile di vita e le abitudini alimentari e prevede l’utilizzo di vari strumenti quali il diario alimentare, la storia dietetica o metodi retrospettivi come i recalls ed i questionari di frequenza di assunzione degli alimenti. La valutazione delle abitudini alimentari ha obiettivi qualitativi e quantitativi in quanto fornisce la percezione del significato del cibo, la relazione tra abitudini alimentari ed attività lavorativa, tra cultura e scelte alimentari.

Antropometria

La valutazione antropometrica della stato nutrizionale comprende la misurazione del peso, della statura e delle circonferenze, il che consente una prima valutazione obiettiva della malnutrizione per eccesso o per difetto e delle turbe dell'accrescimento. L’indice pondero-staturale maggiormente impiegato nella classificazione del sovrappeso e dell’obesità è Il Body Mass Index ( o IMC = Indice di massa corporea), valore numerico ottenuto dal rapporto del peso espresso in Kg e l'altezza espressa in m al quadrato. Da ricordare però che non è un indicatore accurato di adiposità a livello individuale.

Adipometria

L’adipometro è un ecografo (con sonda da 2,5 MHz) , raggiunge la profondità massima di 10cm e ci da una stratigrafia bidimensionale del tessuto.
L’analisi ecografica dei tessuti, attraverso questo tipo di strumentazione, è fondamentale per misurare in modo non solo numerico ma anche visivo gli spessori ed i tipi di tessuto della singola persona, permette infatti di identificare con estrema precisione gli spessori degli strati adiposi superficiali e profondi (SAT e DAT) oltre al tessuto muscolare.
Una delle caratteristiche principali della misurazione è quella di essere specifica per le singole aree del corpo che si vogliono analizzare (es. tessuto adiposo addominale, volume del muscolo quadricipite, esterno coscia, deltoide etc). Ha notevoli vantaggi:
- analisi sicura, non invasiva e scientificamente validata
- tempi di misurazione ridotti
- nessuna controindicazione
- facilità d’uso
E’ utilizzabile su pazienti di qualsiasi età, bambini, adulti ed anziani. La massima accuratezza permette di notare anche piccoli cambiamenti, positivi o negativi, nel tempo. L’elevata attendibilità scientifica crea interventi mirati e personalizzati a seconda delle esigenze del paziente.

Impedenziometria

Per conoscere la composizione del proprio peso corporeo c’è un esame semplice e non invasivo, effettuato con strumentazione scientificamente validata quale l’analisi di impedenza bioelettrica B.I.A. La bilancia difatti non è un buon indicatore del nostro stato di salute o della quantità di grasso o muscolo contenuti nel nostro corpo. I dati ottenuti con l’analisi di impedenza bioelettrica consentono di porre le basi per una conoscenza analitica del nostro peso corporeo in termini di idratazione e tessuti cellulari. Attraverso misure bioelettriche siamo in grado di conoscere approfonditamente il nostro stato di idratazione, lo stato generale delle membrane cellulari, stimare la quantità di muscolo e grasso corporeo e conoscere il metabolismo basale.

Holter Motorio-Metabolico

E’ un pratico sistema indossabile sul tricipite del braccio sinistro per la misura di parametri fisiologici corporei e calcolo accurato del dispendio energetico, quantificazione di attività fisica (tempi giornalieri ed intensità), stile di vita, sonno (durata ed efficienza) il tutto in assoluta liberta. E’ una vera fotografia dello stile di vita del soggetto, esaminato prima, durante o dopo un percorso nutrizionale per verificarne miglioramenti e compliance.

Monitoraggio del Sonno

C’è un legame profondo tra sonno e benessere: dormire poco diminuisce l’attenzione, la concentrazione e la memoria, peggiora le performance lavorative ed il rendimento scolastico. La carenza di sonno A LUNGO TERMINE conduce a gravi patologie come diabete, ipertensione e demenza e A BREVE TERMINE riduce l’attenzione e le capacità decisionali, compromette l’umore e si associa a disturbi d’ansia.
Si stima che il 25-35% della popolazione adulta soffra di insonnia transitoria ed occasionale, mentre il 10% sarebbe affetto da una forma cronica. Individuare i disturbi del sonno e tracciarne il ciclo, tramite il monitoraggio del sonno, diventa quindi fondamentale per dormire bene.

DORMI è uno strumento che ti aiuterà a capire come dormi davvero ed a porre rimedio ad eventuali alterazioni temporanee o croniche della qualità del tuo sonno. La procedura è semplice, non invasiva ed offre risultati più precisi rispetto a tutti gli apparecchi che puoi trovare in commercio. Mentre svolgi tutte le normali attività della vita quotidiana, incluso praticare sport, i tuoi dati verranno raccolti in modo anonimo e con un’accuratezza confrontabile con quella degli esami più complessi ed invasivi come la polisonnografia. Un braccialetto dotato di sensori, come un comune Fitbit, consente di monitorare il tuo sonno ed una volta ricollegato ad un computer ,tramite un semplice click, si ottengono tutte le informazioni utili ad attuare un piano d’azione, che influenzi positivamente il nostro orologio interno (temporizzazione e composizione dei pasti, attività sportiva, utilizzo corretto dei dispositivi elettronici, gestione dello stress, etc)

Elaborazione e consegna prescrizione dietetica individualizzata

A distanza di una settimana circa dalla prima visita viene consegnato lo studio nutrizionale che viene condiviso con il soggetto per definire ogni dettaglio e chiarire ogni eventuale perplessità.

Programma di Follow Up del piano alimentare

A distanza di una settimana circa dalla prima visita viene consegnato lo studio nutrizionale che viene condiviso con il soggetto per definire ogni dettaglio e chiarire ogni eventuale perplessità.